Sabato 14 luglio

il Festival parte all’alba (5.45),sulla spiaggia di Casal Borsetti, con le Putte di Vivaldi in concerto, al Bagno Molo. E partono anche i Laboratori, distribuiti tra i Lidi: il primo per gli adulti è “La scoperta dei talenti” nella sede della Pro loco di Casal Borsetti (il 14 e il 15 dalle 9.30 alle 13) condotto dalle psicoterapeute G. Tisselli e L. Ballanti. Per i giovani, a Porto Corsini (Bagno Tarifa, ore 15.30), inizia sotto la guida delle psicologhe A. Di Matteo e F. Corbino “Palcoscenico di emozioni”, un sociodramma che crea un gioco psicologico e teatrale attorno a un libro, e “Re-cuperiamo” un laboratorio di riuso creativo e sartoria emotiva, al Camping Villaggio del sole (ore16.30). Ancora per i giovani, una performance di nuoto pinnato delle atlete della Società Blu Atlantis, presso il Bagno Adria di Casal Borsetti (15.30). Nel pomeriggio dalle 17 alle 20, si aprono i “salotti di conversazione” tra donne, accomunate da interessi, passioni, attività, e a seguire, dopo brevi intermezzi, i “dialoghi fra generi”, in cui donne e uomini si confrontano. In chiusura, aperitivi offerti. Gli incontri di pensieri e parole, condotti da giornaliste, sono in contemporanea tra due Lidi, ma su temi diversificati. Tale format si riproporrà tutti i pomeriggi del Festival. Il primo tema a Marina Romea (area verde di piazza Italia) è letterario (la lettura e la scrittura), proposto in maniera interattiva da Silvia Golfera e dalla giornalista Federica Ferruzzi, e vede in salotto lettrici, scrittrici, editori (Fernandel, Voras), mentre a Casal Borsetti (Anfiteatro presso Porto Reno) si parla in salotto del rapporto tra donne e ambiente, e dialoga su Ambiente, risorse e cura, Fulvia Bandoli con Andrea Quadrifoglio, presidente Cooperativa Atlantide.

La giornata si chiude a Marina Romea: Piazza Torino, per lo “spazio-giovani” del Festival, ospita fin dalle ore 18 la “vetrina della creatività”, ovvero un atelièr all’aperto di giovani artiste e studentesse del Liceo Nervi-Severini (ospite d’onore la prof.ssa Isotta Fiorentini Roncuzzi, presentata da Marcello Landi). Alle 21.30, nell’area verde di Piazza Italia,la Compagnia PiccoloTeatro Città di Ravenna, per la regìa di Alessandro Braga, presenta “Regine di cuori e Re di picche”, una pièce di registro brillante sulle relazioni tra generazioni e tra generi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...